Archivio Rapporti e ricerche

(13 giugno 2006) Rapporto sui diritti globali 2006.

Promosso da Cgil, Arci, Antigone, Cnca, Conferenza nazionale volontariato giustizia, Forum ambientalista, Legambiente, giunto alla sua quarta edizione, è un volume unico a livello internazionale per l'ampiezza e la sistematicità dei temi trattati.

Rapportosui diritti globali 2006  13 giugno 2006 AssociazioneSocietàINformazione onlus


L'economia, le politichesui redditi e quelle sociali, le trasformazioni del mercato del lavoroe la precarietà diffusa, la sicurezza e la salute sui luoghi dilavoro, il welfare e il diritto alla salute, lo sfruttamento minorile,il lavoro e il sindacato nel mondo, il diritto all'abitazione, le nuovee vecchie povertà, il carcere e la giustizia, il volontariato,il Terzo settore e l'economia solidale, le migrazioni e i rifugiati, inuovi movimenti e la globalizzazione, le guerre infinite e i terrorismiglobali, i diritti umani, la tortura e le discriminazioni nel mondo, l'Europapolitica e quella sociale, il diritto alla salute e quello alla culturae ai saperi, lo stato del pianeta, lo sviluppo e le diseguaglianze, lepolitiche ambientali nel mondo e in Italia: sono alcuni dei tanti temitrattati nel Rapporto sui diritti globali 2006.

In ognuno dei 14 capitoli viene definito il punto della situazionee vengono delineate le prospettive del 2006. L'analisi e la ricerca sonocorredate da ampie cronologie dei fatti, da approfondite schede tematiche,dai dati statistici più aggiornati, da un accurato glossario, dairiferimenti bibliografici e web e dall'indice dei nomi citati.

È uno strumento fondamentale di informazione e formazione per quantioperano nella scuola, nei media, nella politica, nel mondo del lavoro,nelle professioni sociali, nelle associazioni. Prefazione di GuglielmoEpifani, introduzione di Sergio Segio, interventi di PaolaAgnello Modica, Aldo Amoretti, Stefano Anastasia, LucioBabolin, Paolo Beni, Franco Chittolina, Roberto Della Seta, Fulvio Fammoni,Patrizio Gonnella, Maurizio Gubbiotti, Mauro Guzzonato, Giulio Marcon,Emilio Molinari, Paolo Nerozzi, Mauro Palma, Achille Passoni, Ciro Pesacane,Antonio Pizzinato, Nicoletta Rocchi, Marino Ruzzenenti. Segnaliamo in particolareil dossier, riportato all'interno del Rapporto, realizzato da Legambientesu "Desertificazione ed eco-profughi sulle sponde del Mediterraneo”.Secondo le Nazioni Unite, che hanno proclamato il 2006 anno internazionaleper i deserti, la desertificazione è l'emergenza ambientale piùgrave degli ultimi decenni. Sono infatti 135 milioni, le persone a rischiodi diventare profughi ambientali secondo le stime della UNCCD, la ConvenzioneONU per la lotta alla desertificazione, mentre Columbia University, NorwegianGeotechincal Institute e Banca Mondiale stimano che 3,4 miliardi di persone,circa la metà della popolazione mondiale, si trova in aree espostead almeno un rischio ambientale di significativo impatto tra siccità,inondazioni, frane, cicloni, eruzioni vulcaniche, terremoti. E la situazioneè destinata a peggiorare, visto che i continenti perdono ogni quinquennio24 miliardi di tonnellate di superficie fertile, con danni economici cheammontano a 42 miliardi di dollari annui. Nel 2050 si stima che saranno150 milioni le persone costrette a migrare per cause legate ai cambiamenticlimatici.

Il Rapporto sui diritti globali è un progetto ideatoe realizzato dalla Associazione SocietàINformazione, una ONLUSdi Milano nata nel 2001 e attiva sui temi sociali. Il suo Centro studirealizza dal 2003 un Rapporto annuale, promosso e sostenuto dalla CGILnazionale, cui partecipano il Coordinamento nazionale delle Comunitàdi accoglienza (CNCA), ARCI, Legambiente, Antigone e Forum ambientalista.


Per maggiori informazioni:

Associazione SocietàINformazione ONLUS
piazza San Fedele 4, 20121 Milano
telefono +39 02.805.49.07 - fax +39 02.896.92.116
e-mail: info@dirittiglobali.it
www.dirittiglobali.it


Redazione Nonprofitonline ScriviciCopyright- Nonprofitonline.it 2006

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits