Archivio Rapporti e ricerche

(10 ottobre 2006) La Ricerca e Sviluppo in Italia nel 2004.

I principali risultati delle rilevazioni Istat sulla Ricerca e Sviluppo intra-muros (R&S) in Italia, riferiti alle imprese, alle istituzioni pubbliche, alle istituzioni private non profit e alle università, relativamente all'anno 2004.

LaRicerca e Sviluppo in Italia nel 2004  9 ottobre 2006 IstatTestointegrale
Seriestoriche
Noteinformative

L'Istat ha diffuso oggi i principali risultati delle rilevazioni sullaRicerca e Sviluppo intra-muros (R&S) in Italia, riferiti alle imprese,alle istituzioni pubbliche e alle istituzioni private non profit. Perun quadro completo delle attività di R&S vengono presentatianche i dati sulla R&S svolta nelle Università pubbliche eprivate, stimati dall'Istat sulla base dei dati forniti dal Ministerodell'Universitàe della Ricerca. Per la metodologia delle rilevazioni si rimanda allanota informativa.

Nel 2004 la spesa per R&S intra-muros (ovvero svolta al propriointerno, con proprio personale e con proprie attrezzature) delle imprese,delle istituzioni pubbliche (incluse le università) e delle istituzioniprivate non profit ammonta a 15.252 milioni di euro (+3,3 per centoin termini monetari rispetto al 2003). Il 47,8 per cento della spesa complessivaper R&S intra-muros relativa al 2004 è sostenuta dalle imprese(7.293 milioni di euro), il 32,8 per cento dalle università (5.004milioni di euro). Più contenuto il peso delle istituzioni pubblichee delle istituzioni private non profit rispettivamente con il 17,9e l'1,5 per cento. La spesa per R&S attribuibile al settoreprivato (considerando, cioè, le imprese e le istituzioni privatenon profit) è pari nel 2004 a 7.526 milioni di euro (49,3 per centodella spesa totale), con un aumento
del 4,7 per cento. Pur scontando la battutad'arresto registrata dalla spesa nel settore dell'università, ilrisultato del 2004 segnala nel complesso un rafforzamento del ritmodi crescita osservato nel 2003 (+1,2 per cento). In termini realil'incremento del 2004 risulta pari allo 0,3 per cento.
In particolare, la spesa per R&S delle istituzioni private nonprofit ha conosciuto un incremento del 12 per cento. Per leuniversità, invece, si osserva una sostanziale stabilitàdel livello di spesa rispetto al 2003 (+0,1 per cento).

Con riferimento alle imprese, alle istituzioni non profit e a quelle pubbliche,la ricerca applicata rappresenta nel 2004 il 48,8 per cento dellaspesa, mentre lo sviluppo sperimentale il 35,4 per cento. Laricerca di base, che registra complessivamente per questi tre settorila quota più contenuta della spesa per ricerca, ha mostrato nelcorso degli ultimi anni una significativa crescita (dall'11,8 per centodel 2001 al 15,7 per cento del 2004).

Gli addetti alla ricerca crescono nell'università (+2,2per cento rispetto al 2003), nelle istituzioni pubbliche (+3,0 per cento)e nelle istituzioni private non profit (+13,7 per cento), mentre diminuisconoper il secondo anno consecutivo nelle imprese (-0,6 per cento nel 2004,e -3,2 per cento nel 2003).


per informazioni:
Statistiche strutturali sulle imprese dell'industria e dei servizi
Via Tuscolana, 1788 - 00173 Roma
Giulio Perani
Tel. +39 06 4673.6136
Anna Ceci
Tel. +30 06 4673.6234

www.istat.it

Redazione Nonprofitonline ScriviciCopyright- Nonprofitonline.it 2006Tornaalla Homepage

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits