Ultime News

(19/05/2017) Economia sociale, condizioni e modalità per l’accesso ai finanziamenti agevolati

Decreto Ministeriale 14 febbraio 2017, G.U. 12 maggio 2017 n. 109



Sulla Gazzetta Ufficiale 12 maggio 2017 n. 109 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale 14 febbraio 2017, "Condizioni e modalità per l'accesso da parte delle imprese operanti nell'ambito dell'economia sociale ai finanziamenti agevolati concessi a valere sul Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca".

Al fine di promuovere la diffusione e il rafforzamento dell’economia sociale, con decreto ministeriale 3 luglio 2015 è stato istituito un regime di aiuto volto a sostenere la nascita e la crescita delle imprese operanti, in tutto il territorio nazionale, per il perseguimento degli interessi generali e delle finalità di utilità sociale.

I soggetti beneficiari delle agevolazioni sono le seguenti tipologie di imprese:
- imprese sociali costituite in forma di società, di cui al decreto legislativo n. 155/2006;
- cooperative sociali e relativi consorzi, di cui alla legge n. 381/1991;
- società cooperative aventi qualifica di ONLUS ai sensi del decreto legislativo n. 460/1997.

L’intervento prevede la concessione di aiuti ai sensi dei regolamenti europei “de minimis”, da erogare sotto forma di finanziamenti agevolati per programmi di investimento delle predette imprese in qualunque settore, purché coerenti con le relative finalità istituzionali.

Le agevolazioni sono concesse sulla base di una procedura valutativa con procedimento a sportello.

La copertura dell’intervento è posta a carico del Fondo rotativo per il sostegno alle imprese e gli investimenti in ricerca (FRI) istituito dalla legge n. 311/2004 presso Cassa depositi e prestiti S.p.a., previa assegnazione delle risorse da parte del CIPE.

Con Decreto interministeriale 14 febbraio 2017 sono state stabilite le condizioni e le modalità per la concessione ed erogazione dei finanziamenti previsti dal nuovo regime di aiuto.
Il decreto del Ministro dello sviluppo economico, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze e con il Ministro del lavoro e delle politiche sociali individua, di concerto con le amministrazioni interessate dalla materia e nel rispetto dei meccanismi di funzionamento stabiliti per il FRI, la disciplina per consentire la fruizione dei benefici sotto forma di finanziamenti agevolati previsti dal regime di aiuto per l'economia sociale.

Con Decreto ministeriale 8 marzo 2017, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 112 del 16 maggio 2017, sono stati definiti i criteri e le modalità per la concessione e l’erogazione dei contributi da associare ai finanziamenti agevolati concessi a valere sul FRI.

L’apertura dei termini e le modalità per la presentazione delle domande di agevolazione saranno definite con successivo provvedimento del Direttore generale per gli incentivi alle imprese.

http://www.sviluppoeconomico.gov.it

Leggi il Decreto nella sezione Normativa Nazionale di Nonprofitonline.

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits