Ultime News

(15/06/2017) 5 PER MILLE 2017: Entro il 30 giugno l’invio della dichiarazione sostitutiva

Si avvicina la scadenza per l’invio delle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà da parte delle organizzazioni di volontariato e delle associazioni sportive dilettantistiche neoiscritte.



Ricordiamo che il 30 giugno scade il termine per l’invio alla Direzione regionale dell’Agenzia delle dichiarazioni sostitutive dell’atto di notorietà da parte degli enti del volontariato neoiscritte al 5 per mille 2017.

La dichiarazione, che attesta la persistenza dei requisiti che danno diritto all’iscrizione (ai sensi dell’articolo 45 del DPR n. 445 del 2000), va inviata tramite raccomandata con ricevuta di ritorno alla Direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate nel cui ambito si trova il domicilio fiscale dell’ente.

In alternativa, la dichiarazione sostitutiva può essere inviata dagli interessati con la propria casella di posta elettronica certificata alla casella PEC delle predette Direzioni Regionali riportando nell’oggetto “dichiarazione sostitutiva 5 per mille 2017” e allegando copia del modello di dichiarazione, ottenuta mediante scansione dell’originale compilato e sottoscritto dal rappresentante legale, nonché copia del documento di identità.

Alla dichiarazione deve essere allegata, a pena di decadenza, la fotocopia non autenticata di un documento di identità del sottoscrittore.

I legali rappresentanti delle associazioni sportive dilettantistiche neoiscritte devono spedire sempre la dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, ai sensi dell’articolo 47 del DPR n. 445 del 2000, che attesta la persistenza dei requisiti che danno diritto all’iscrizione, sempre entro il 30 giugno 2017 tramite raccomandata con ricevuta di ritorno; essa va però inviata all’Ufficio del Coni nel cui ambito territoriale si trova la sede legale dell’associazione interessata.

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate potete trovare:
- il modello di dichiarazione sostitutiva per gli enti del volontariato
- il modello di dichiarazione sostitutiva per le ASD.

Attenzione. Gli enti che sono presenti nell’elenco permanente degli iscritti non sono tenuti a inviare la dichiarazione sostitutiva alla competente amministrazione, in quanto la dichiarazione sostitutiva regolarmente presentate nel 2016 esplica effetti anche nell’anno successivo (2017), se le condizioni permangono le medesime.
La dichiarazione sostitutiva per il 2017 deve quindi essere trasmessa solo dagli enti di nuova costituzione e dagli enti che non si sono iscritti nel 2016 o dagli enti non regolarmente iscritti o privi dei requisiti nel 2016.

http://www.agenziaentrate.gov.it

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits