Ultime News

(13/02/2018) Modalità di comunicazione all’anagrafe tributaria dei dati relativi alle erogazioni liberali

Provvedimento 9 febrraio 2018, Agenzia delle Entrate



Con Provvedimento 9 febrraio 2018 l'Agenzia delle Entrate fornisce le modalità e le specifiche tecniche per la trasmissione (che è facoltativa) dei dati relativi alle erogazioni liberali effettuate l’anno scorso in favore di enti e associazioni senza scopo di lucro.

La normativa fondamentale di riferimento è il recente Decreto del Ministro dell’Economia e delle Finanze 30 gennaio 2018 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 6 febbraio 2018 n. 30).

In via sperimentale, possono scegliere di inviare all’Agenzia delle Entrate i dati relativi agli anni d'imposta 2017, 2018 e 2019:
- le Onlus
- le associazioni di promozione sociale
- le fondazioni e le associazioni che hanno come scopo statutario la tutela, la promozione e la valorizzazione dei beni di interesse artistico, storico e paesaggistico
- le fondazioni e le associazioni che hanno come scopo statutario lo svolgimento o la promozione di attività di ricerca scientifica.

Il Decreto 30 gennaio 2018 indica il tipo di dati da comunicare:
- i dati relativi alle erogazioni liberali in denaro costituenti oneri deducibili o detraibili effettuate nell’anno precedente dalle persone fisiche tramite banca o ufficio postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento tracciabili (ad esempio, carte di debito, di credito e prepagate);
- i dati relativi alle erogazioni liberali restituite nell’anno precedente, con l’indicazione del soggetto a favore del quale è stata eseguita la restituzione e dell’anno nel quale è stata ricevuta l’erogazione rimborsata.

Il Provvedimento 9 febbraio 2018 indica le modalità e le specifiche tecniche della comunicazione.

Modalità di trasmissione: utilizzando il servizio telematico Entratel o Fisconline. Gli invii possono essere ordinari (quando si tratta dei dati richiesti), sostitutivi (quando sostituisce un precedente invio) o di annullamento (quando annulla un precedente invio).

Il termine ultimo per la trasmissione delle comunicazioni è il 28 febbraio di ciascun anno, con riferimento ai dati relativi all’anno precedente.

La trasmissione sarà considerata effettuata nel momento in cui sarà completata la ricezione del file, in seguito all’elaborazione, che sarà comunicata mediante una ricevuta contenente il codice di autenticazione (Entratel) o il codice di riscontro (Fisconline), data e ora di ricezione, identificativo del file, numero di protocollo e numero delle comunicazioni inserite nel file.
Il file può anche essere “scartato”, in via preliminare per incongruenza dei dati o per altri motivi, nel qual caso verrà comunicato anch’esso con una ricevuta da parte del sistema con l’indicazione del motivo dello “scarto”.

E' prevista la possibilità di opporsi all’inserimento nella dichiarazione precompilata dei dati relativi alle erogazioni liberali.
L'opposizione viene manifestata con le seguenti modalità:
- comunicando l’opposizione direttamente al soggetto destinatario dell’erogazione liberale al momento di effettuazione dell’erogazione stessa o comunque entro il 31 dicembre dell’anno in cui l’erogazione è stata effettuata;
- comunicando l’opposizione all’Agenzia delle entrate, dal 1° gennaio al 20 marzo dell’anno successivo a quello di effettuazione dell’erogazione, inviando una e-mail all’indirizzo opposizioneutilizzoerogazioniliberali@agenziaentrate.it oppure inviando un fax al numero 0650762650.

Documentazione allegata al Provvedimento 9 febbraio 2018:
- Allegato 1: Specifiche tecniche
- Allegato 2: Modalità di compilazione
- Allegato 3: Ricevuta telematica.

Redazione Non profit on line

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits