Ultime News

(12/06/2018) VENETO: Schema di convenzione per l'inserimento lavorativo di persone disabili

Deliberazione Giunta Regionale 21 maggio 2018 n. 705, BUR 29 maggio 2018 n. 52



Con la Deliberazione Giunta Regionale 21 maggio 2018 n. 705, pubblicata sul BUR 29 maggio 2018 n. 52, è stato approvato lo schema per la stipula di convenzioni finalizzate all'inserimento lavorativo di persone disabili.

Con la presente convenzione quadro (di durata triennale e tacitamente rinnovabile), Regione Veneto, Associazioni datoriali, Organizzazioni sindacali e Associazioni rappresentanti di persone disabili, perseguono lo scopo di favorire l'inserimento dei lavoratori disabili, che presentino particolari caratteristiche e difficoltà di inserimento nel ciclo lavorativo ordinario, mediante lo sviluppo di opportunità di impiego nelle cooperative sociali.

La Convenzione quadro prevede che un datore di lavoro possa stipulare, con una cooperativa sociale e il Centro per l'impiego competente, una convenzione nella quale si obbliga a conferire una commessa di lavoro di un determinato valore a una cooperativa sociale.
La cooperativa, dal canto proprio, si obbliga ad assumere almeno un disabile, individuato dai servizi competenti.
Il Centro per l'Impiego assicura che i disabili assunti dalla cooperativa siano conteggiati come se fossero assunti dal datore di lavoro, ai fini dell'assolvimento degli obblighi di cui alla Legge n. 68/99.

Nella convenzione quadro si prevede che detta modalità di assolvimento degli obblighi di legge sia possibile nel limite massimo del 20% dell'intera quota di obbligo, elevabile al 30% nel caso in cui i disabili assunti siano disabili psichici o intellettivi o con invalidità fisica superiore al 79%.

Le cooperative sociali sono tenute ad assicurare alle persone con disabilità inserite in convenzione figure professionali di guida e di supporto in possesso di adeguate competenze e formazione.

Le cooperative sociali o loro consorzi destinatari delle commesse conferite dai datori di lavoro, devono essere in possesso di tutti i seguenti requisiti:
- almeno una sede operativa nel territorio di competenza dei servizi competenti;
- iscritte/i all'albo regionale da almeno un anno e in regola con gli obblighi assicurativi e previdenziali dei dipendenti nonché con le norme in materia di tutela e sicurezza del lavoro;
- associate/i alle organizzazioni di rappresentanza, assistenza e tutela delle cooperative che sottoscrivono la presente convenzione quadro ovvero aderenti a quest'ultima per il tramite di dichiarazione di adesione da
presentare contestualmente alla convenzione di affidamento;
- non avere in corso procedure concorsuali;
- applicare il contratto collettivo nazionale e regionale delle Cooperative Sociali, ovvero altri contratti previsti dallo stesso, sottoscritti dalle organizzazioni datoriali e sindacali comparativamente più rappresentative a livello nazionale;
- aver assolto agli impegni di impiego di persone disabili derivanti da precedenti acquisizioni di commesse ai sensi della presente convenzione, salvo per cause non imputabili alla cooperativa;
- avere adeguato integralmente le previsioni del proprio regolamento interno alle disposizioni della legge 3 aprile 2001, n. 142.

La presente Deliberazione è disponibile nella sezione Normativa di Nonprofitonline.

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits