Ultime News

(06/12/2018) LOMBARDIA: Piano di azione contro la povertà alimentare anno 2019-2020

Deliberazione Giunta Regionale 26 novembre 2018 n. 11-891



Con la Deliberazione Giunta Regionale 26 novembre 2018 n. 11-891, pubblicata nel BUR 28 novembre 2018 n. 48, Regione Lombardia approva il Piano di azione contro la povertà alimentare anno 2019-2020 e lo schema tipo di convenzione per svolgimento delle attività inerenti il Piano.

Gli obiettivi da raggiungere delineano due macro azioni fondamentali:
- prosecuzione, consolidamento e incremento delle attività di raccolta e di distribuzione delle eccedenze alimentari;
- copertura dell'intero territorio regionale garantendo un coordinamento e una integrazione delle azioni sia a livello locale che a livello regionale.

Per il raggiungimento degli obiettivi è previsto anche l'inserimento di persone svantaggiate nell'ambito della gestione, della raccolta e della distribuzione delle eccedenze alimentari.

Gli inteventi di sviluppare sono:
- recupero e raccolta di prodotti nel rispetto dell'equilibrio nutrizionale per tutti i beneficiari dell'aiuto;
- recupero e raccolta di prodotti specifici per l'alimentazione delle categorie più fragili (bambini, anziani, persone con fragilità, ecc.);
- estensione dei livelli di partecipazione tra grandi e piccoli operatori del settore alimentare ivi compreso i produttori artigianali e la ristorazione organizzata;
- consolidamento della raccolta e distribuzione attraverso gli "empori solidali", in modo coordinato ed integrato con le altre azioni di raccolta e distribuzioni presenti sul territorio;
- definizione di accordi di filiera tra agricoltori, produttori e distributori che possono poi essere estesi a livello regionale per fornire le risposte più adeguate al sistema;
- identificazione di un modello organizzativo per la gestione efficiente degli alimenti, della sicurezza nel rispetto della normativa vigente (rapporto risorse impiegate/valore sociale raggiunto);
- formazione al personale dedicato e alla diverse realtà associative in merito alle buone prassi adottate, con particolare attenzione all'organizzazione di un processo di gestione (movimentazione e stoccaggio), al rispetto della normativa Haccp, in materia di gestione, conservazione e somministrazione degli alimenti e alla normativa igienico sanitaria;
- formazione e sensibilizzazione finalizzata all'accrescimento della consapevolezza degli operatori delle strutture caritative e delle persone assistite relativamente all'importanza dell'alimentazione sana ed equilibrata;
- realizzazione di iniziative, in collaborazione con le istituzioni locali e le aziende, sia a carattere informativo che di sensibilizzazione e in stretta collaborazione con il livello regionale;
- realizzazione e aggiornamento di sistemi informatici di raccolta dati uniforme.

Potranno presentare la domanda di finanziamento gli Enti iscritti nei registri del terzo settore, che operano sul territorio lombardo, con finalità civiche e solidaristiche e dal cui statuto si evince la precisa individuazione dello scopo di raccolta e distribuzione delle derrate alimentali ai fini di solidarietà sociale, nel rispetto di quanto stabilito all'allegato A) del Delib.G.R. 10/6973 del 31 luglio 2017.
Compresi gli Enti del terzo settore che hanno presentato la domanda di iscrizione all'Elenco regionale degli Enti no profit che si occupano di raccolta e di distribuzione delle dettate alimentari ai fini della solidarietà sociale - anno 2019.

Il contributo regionale è assegnato per un ammontare complessivo di euro 2.000.000, così ripartito:
- euro 1.800.000,00: destinate alla attività di raccolta, distribuzione delle eccedenze alimentari per fronteggiare la crescita della domanda in atto di cui al massimo il 10% può essere destinato per le attività di carattere formativo interno e informativo e di sensibilizzazione esterno;
- euro 200.000,00: destinate agli enti di terzo livello, quale contributo aggiuntivo da assegnare a seguito della presentazione della rendicontazione finale al fine di assicurare la tendenziale copertura dell'intero territorio regionale, attraverso il raggiungimento dei risultati "rilevanti" sia per quantità che per qualità dell'intervento realizzato che l'intera copertura territoriale.

Con successivo atto della Direzione Generale politiche sociali, abitative e disabilità, verrà emanato l'avviso per il finanziamento degli interventi di cui alla presente Deliberazione, che potete leggere nella sezione Normativa di Nonprofitonline.

Redazione Non profit on line

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits