Le nostre risposte

ENTI PARTECIPATI DA ENTI PUBBLICI E ISCRIZIONE AL RUNTS



DOMANDA
Una fondazione partecipata da un ente pubblico può iscriversi al RUNTS?


RISPOSTA

Ai sensi dell’art. 4, comma 2, del Codice del Terzo Settore “Non sono enti del Terzo settore le amministrazioni pubbliche di cui all'articolo 1, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, le formazioni e le associazioni politiche, i sindacati, le associazioni professionali e di rappresentanza di categorie economiche, le associazioni di datori di lavoro, nonché gli enti sottoposti a direzione e coordinamento o controllati dai suddetti enti …”.

Per AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE si intendono tutte le amministrazioni dello Stato, ivi compresi:
- gli istituti e scuole di ogni ordine e grado e le istituzioni educative
- le aziende ed amministrazioni dello Stato ad ordinamento autonomo
- le Regioni, le Province, i Comuni, le Comunità montane, e loro consorzi e associazioni
- le istituzioni universitarie
- gli Istituti autonomi case popolari
- le Camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura e loro associazioni
- tutti gli enti pubblici non economici nazionali, regionali e locali
- le amministrazioni, le aziende e gli enti del Servizio sanitario nazionale
- l'Agenzia per la rappresentanza negoziale delle pubbliche amministrazioni
- le Agenzie governativa di cui al decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300.

Pertanto, gli enti (incluse naturalmente le fondazioni) sottoposti a direzione e coordinamento o controllati dai suddetti enti non sono ETS.
La norma però non chiarisce cosa debba intendersi per DIREZIONE / COORDINAMENTO / CONTROLLO.
Si auspica un intervento chiarificatore in tal senso.

Hanno risposto i nostri professionisti dell'area legale

La risposta al quesito inviato dall’utente non costituisce, in nessun caso, erogazione di consulenza professionale. Nessuna responsabilità può essere posta a carico di Nonprofitonline – Edinet s.r.l., gestore del servizio, per l'operato dei professionisti/esperti o per le risposte inviate agli utenti. Ogni esperto fornisce semplici informazioni e consigli e non è in alcun modo responsabile delle eventuali conseguenze che possano derivare dalla decisione di conformarsi ad essi. Ogni eventuale utilizzo di quanto contenuto nella risposta al quesito è da intendersi effettuato nella piena accettazione delle condizioni sopra descritte.

© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits