Ultime News

(07/05/2019) Assetti proprietari e cariche sociali nelle imprese sociali

Con la nota n. 4096 del 3 maggio 2019 il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali fornisce alcuni chiarimenti in merito agli assetti proprietari (art. 4 dlgs 117/2017) e alle cariche sociali (art. 7 dlgs 117/2017), nelle imprese sociali



La Direzione Generale del Terzo settore e della responsabilità sociale delle imprese del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha emanato la nota n. 4096 del 3 maggio 2019, con la quale fornisce alcuni chiarimenti in merito agli assetti proprietari (art. 4 del Decreto Legislativo 117/2017) e alle cariche sociali (art. 7 del Decreto Legislativo 117/2017), nelle imprese sociali.

In particolare, la nota ministeriale risponde ai seguenti quesiti:
1) Nel caso in cui una un'associazione avente la qualifica di impresa sociale avesse un unico socio nella forma di Consorzio senza scopo di lucro, la cui composizione vedesse il 68% dei soci profit, il cui CdA è espresso da rappresentanti dei soci profit, si può ritenere che tale impresa sociale sia sotto il controllo di soggetti profit? In tale caso l’Associazione può ancora qualificarsi come impresa sociale?
2) Assunto che i rappresentanti di soggetti profit, soci e controllori dell’impresa sociale, non possono assumere la carica di Presidente, l’assunzione di questa carica si deve intendere preclusa in senso generale a qualunque rappresentante di soggetto profit? La norma va interpretata in modo estensivo o è ammissibile la possibilità che un rappresentante di un soggetto profit possa essere Presidente? Inoltre, se da statuto i poteri previsti per il Presidente, possono essere assunti anche da un vicepresidente in assenza del primo, il requisito previsto per il Presidente va assunto anche per il vicepresidente?

In merito al primo quesito, "la asserita presenza all’interno degli assetti proprietari, formalmente attraverso la partecipazione ad un consorzio senza scopo di lucro, di soggetti for profit in misura consistente e anzi, nel caso concreto, ampiamente maggioritaria, fa sì che l’impresa sociale si trovi di fatto sottoposta al controllo di soggetti aventi una natura giuridica incompatibile con quella dell’impresa sociale stessa, data l’ampiezza e la variabilità delle situazioni preclusive individuabili ai sensi del richiamato art. 4 comma 3 del d. lgs. 112/2017: né sembra sufficiente ad annullare il rischio, la configurazione della pluralità di imprese profit come consorzio formalmente privo di scopo di lucro. Si ricorda che il comma 4 dell’art. 4 prevede l’annullabilità delle decisioni assunte in violazione del divieto di cui al comma 3".

Per quanto riguarda il secondo quesito, "la norma di cui all’art. 7 comma 2 del d. lgs. 112/2017 deve essere intesa nel senso che le cariche sociali differenti dalla Presidenza dell’ente possono essere assunte anche da soggetti nominati da enti aventi scopo di lucro, purché non si configuri la possibilità che attraverso di esse sia violato il divieto previsto dall’art. 4 comma 3. Difatti, la limitazione posta dall’art. 7 comma 2 più che ad ottenere che a qualsiasi soggetto espressione di un ente for profit sia preclusa la possibilità di rivestire cariche sociali diverse dalla presidenza, è volta, in conformità e unitamente al divieto previsto dall’art. 4 comma 3 del d. lgs. 112/2017, a prevenire lo sviamento dell’impresa sociale dalle finalità di legge.
Infine, con riferimento alla carica di vicepresidente dell’impresa sociale, qualora questi, conformemente allo statuto, possa in caso di assenza del presidente, assumerne i relativi poteri e conseguentemente la relativa capacità di influenzare o indirizzare l’impresa, si ritiene che anche relativamente a quest’ultimo valgano le medesime considerazioni sopra formulate circa l’interpretazione dell’art. 7 comma 2 del d. lgs. 112/2017".

Potete leggere la nota 3 maggio 2019 n. 4096 nella sezione Prassi di Nonprofitonline.

https://www.lavoro.gov.it

Redazione Non profit on line

Autenticazione necessaria

Per inserire un tuo commento a questo articolo devi essere registato, se non sei ancora registrato clicca qui. Se sei già registrato al sito effettua l’autenticazione inserendo il tuo indirizzo e-mail e la tua password.

Stampa questa pagina Invia questa pagina ad un amico
© 2015 Edinet Srl - Tutti i diritti riservati - Via Gaetano Doninzetti 30 - 20122 Milano - tel. 02.77886211 - P.IVA: 12985430151 - Privacy policy - Site credits