(13/04/2017) LOMBARDIA: Istituzione del fattore famiglia lombardo

Legge Regionale 27 marzo 2017 n. 10, BUR 30 marzo 2017 n. 13
13/04/2017


Sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia 30 marzo 2017 n. 13 è stata pubblicata la Legge Regionale 27 marzo 2017 n. 10, "Norme integrative per la valutazione della posizione economica equivalente delle famiglie - Istituzione del fattore famiglia lombardo".

Viene istituito il fattore famiglia lombardo quale specifico strumento integrativo per la definizione delle condizioni economiche e sociali che consentono alla famiglia di accedere alle prestazioni erogate da Regione Lombardia.

Per fattore famiglia lombardo si intende un indicatore sintetico della situazione reddituale e patrimoniale che, nel rispetto dei livelli essenziali delle prestazioni concernenti i diritti civili e sociali, garantisce condizioni migliorative, integrando ogni altro indicatore, coefficiente, quoziente di premialità per le famiglie, al fine della individuazione delle modalità di accesso alle prestazioni.

I criteri e le modalità attuative del fattore famiglia lombardo sono stabiliti ogni tre anni con deliberazione della Giunta regionale.

In fase di prima applicazione, coincidente con il primo triennio dall'entrata in vigore, il fattore famiglia lombardo trova immediata applicazione con riferimento:
a) ai componenti buono scuola e buono libri della Dote Scuola;
b) ai progetti di inserimento lavorativo - PIL;
c) ai contratti di locazione a canone concordato ad eccezione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica;
d) al trasporto pubblico locale.

Per maggiori informazione potete consultare la Legge nella sezione Normativa Regionale di Nonprofitonline.